Collezionismo e Antichità, Contemporanea, Lo sapevate?, Viaggi e Cultura

C’era una volta… il Libro a Cesena. Anticipazioni e curiosità

10 febbraio 2017

C’era una volta… il Libro a Cesena. Anticipazioni e curiosità

Sta per partire la terza edizione di C’era una volta… il Libro, il nuovo appuntamento con la kermesse dedicata al collezionismo cartaceo che aprirà i battenti a Cesena il prossimo 18 e 19 febbraio.

90 espositori provenienti dall’Italia e dall’Estero daranno vita ad un’interessantissima Mostra Mercato che si conferma uno degli eventi più interessanti nel panorama bibliofilo nazionale, e  per due giorni gli ambienti della Fiera saranno un carosello di libri antichi e moderni, fuori catalogo, stampe, cartoline ed autografi.

Anche noi di Copernicum abbiamo dato una sbirciatina a ciò che si potrà trovare in Fiera, ed abbiamo il piacere di segnalarvi qualche perla che si potrà apprezzare tra i banchi dei Librai.

Per quanto riguarda il Modernariato, segnaliamo “Storia di Pipino, nato vecchio e morto bambino”, rarità in edizione del 1945  con bellissime illustrazioni del pittore Massimo Quaglino. (Studio Bibliografico Arrighetto).


Per l’Antiquariato segnaliamo una bellissima Antologia della Musica, il “Cantus Novi Thesauri Musici”, le cui pagine testimoniano il lavoro di grandi musicisti del tempo degli Asburgo. Ed è infatti come tributo agli Asburgo ed alla musica rinascimentale che nasce questa opera, stampata a Venezia nel 1586, e proposta dalla Libreria Editrice Belriguardo di Ferrara.

 

 





 

I cartofili potranno invece ammirare una serie di dieci rarissime cartoline edite in serie limitata per festeggiare i 50 anni della Nazione, e riproducono episodi e personaggi che hanno creato l’Italia. Provate ad avvicinarle… e formeranno l’immagine dell’Italia in un delizioso quadretto 28×45! ( Arte Decoro Antichità di Modena)

Gli amanti delle stampe antiche avranno occasione di ammirare invece, tra i vari espositori specializzati in questo settore, una veduta della Città di Cesena di P. Mortier datata 1704. (Lux in Art Verona).

Ma la novità della Fiera è sicuramente rappresentata da Galileum Autografi, la neonata del Gruppo Copernicum che si affaccerà per la prima volta al grande pubblico proprio nella città malatestiana. Per l’occasione Galileum Autografi esporrà alcuni dei suoi “pezzi da 90”, e tra le tante proposte i visitatori potranno così ammirare la Bibbia personale di Filippo Strozzi recante la sua firma, una lettera autografa di Giuseppe Verdi ed il ritratto del Verdi morente realizzato dal pittore Matania, un toccante manoscritto di Giovanni Pascoli dedicato al suo cane Gulì, ed una missiva di Francesco I° di Francia dal campo di battaglia con il suo sigillo personale. La storia italiana sarà invece rappresentata dal Generale Giuseppe Garibaldi.

Per quanto riguarda il collezionismo musicale, verrà esposto, oltre ad un rarissimo autografo di Hector Berlioz, un Liber Amicorum che raccoglie, tra gli altri, spartiti inediti di Gioachino Rossini, Charles Gounod, Giacomo Meyerbeer e Lorenzo Perosi. Gli amanti dei personaggi del ‘900 potranno sollazzarsi invece con la vista di un libro autografato da Sir Winston Churchill.

Collezionisti, bibliofili o semplici curiosi? Vi aspettiamo quindi a Cesena il 18 e 19 Febbraio!

INFOLINE 333,3308106

 

 

 


				
				
	

Ti potrebbe interessare

Nessun Commento

Lascia un Commento