Attualità, Contemporanea, Scrittori, Viaggi e Cultura

libri sotto l’ombrellone

4 agosto 2015

Estate. Caldo. Voglia di mare e di vacanza…

Quanti di noi preferiscono stringere un po’ lo spazio in valigia e cedere lo spazio a qualche buon libro lasciando magari a casa un abito superfluo o un paio di scarpe che “tanto non me le metterò”…  Se sei una di queste persone, dieci consigli di lettura per te che accanto alla sdraio, sotto l’ombrellone, ami mettere un libro invece di un giornale di gossip.

1) Il primo libro da non perdere è La Ragazza del Treno , primo thriller di Paula Hawkins, che dopo aver lavorato per quindici anni come giornalista, si cimenta con grande successo in questa nuova avventura da scrittrice, tanto che il suo lavoro è già stato opzionato dalla Dreamworks.

il romanzo è la storia di una ragazza, Rachel, la cui vita non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia londinese al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto…

2) Sulla scia di “Cinquanta sfumature di grigio”, best seller a livello mondiale che ha fatto la fortuna della casalinga londinese E.L. James, ecco che arriva Grey, torbida storia d’amore sadomaso stavolta vista dagli occhi del protagonista maschile.  Consigliato un secchio di acqua fredda accanto al lettino.

Altro imperdibile è Era di Maggio, di Antonio Manzini, quarto appuntamento con  le indagini e l’amara ironia del Vicequestore Rocco Schiavone. Questo libro prende il via tre giorni dopo gli eventi che concludono il precedente libro, Non è stagione. Perché l’indagine che lì si era aperta non si è ancora conclusa. C’è poi il fatto più grave, l’assassinio di Adele, una cara amica del vicequestore, uccisa da un killer mentre dormiva nel letto di Rocco. Costretto a scavare nel proprio passato il vicequestore cercherà di chiudere il cerchio una volta per tutte.

3) Vincitore del Premio Strega, ecco La Ferocia, di Nicola Lagioia, per un noir ambientato a Bari. I Salvemini sono il fulcro intorno al quale ruota questo romanzo. Persone dominate da passioni diverse, membri di una famiglia potente, in vetta alle relazioni sociali, ma abbastanza infelice. La morte di Clara rappresenta l’apice di un dramma, tra relazioni fragili, ambizioni deluse, detti e non detti, realtà alterate.

4) Elsa Ferrante ci propone invece L’amica geniale, primo romanzo dell’omonimo tetralogia. La scrittrice senza volto, molto amata negli States, da sempre ha scelto di non mostrarsi e non rivelare la sua identità. L’autrice scava nella natura complessa dell’amicizia tra due bambine, tra due ragazzine, tra due donne, seguendo passo passo la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i buoni e i cattivi sentimenti che nutrono nei decenni un rapporto vero e robusto.

5) Pubblicato nel marzo 2014, dopo appena una settimana L’intestino felice è balzato al primo posto delle classifiche tedesche e ci è saldamente rimasto con un milione di copie vendute. In uscita in 30 Paesi, nelle librerie italiane dal 23 aprile, è un saggio scritto con un linguaggio chiaro e fresco. La scienziata venticinquenne Giulia Enders illustra in modo simpatico ma anche serio quanto l’ultimo tratto del nostro apparato digerente sia fondamentale per il benessere del corpo.

6) Stefano Benni, scrittore dalla penna brillante da umorista, sfida il racconto di genere e apre la porta dell’orrore…La paura è una grande passione, se è vera deve essere smisurata e crescente. Di paura si deve morire. Il resto sono piccoli turbamenti, spaventi da salotto, schizzi di sangue da pulire con un fazzolettino. . Lo fa con il suo nuovo libro Cari Mostri. Scende negli anfratti del Male, con ironia, attingendo al grottesco, tuffandosi nel comico, tastando l’angoscia.

7) Esordio per Daria Bignardi nel ruolo di scrittrice con il suo Santa degli impossibili. Mila è stata una bambina amata e luminosa, una ragazza solitaria: oggi è la moglie di Paolo e la madre di Maddi e dei gemelli, una donna che ha perso il filo del suo destino. Un giorno cede a un impulso segreto, e si ritrova in ospedale. Qui incontra Annamaria, un’insegnante laica che, come le suore, ha fatto voto di povertà, castità e obbedienza. Tramite lei Mila torna in contatto con una figura straordinaria della sua infanzia, santa Rita, la Santa degli impossibili, che ha attraversato i secoli con la forza della sua testimonianza. Daria Bignardi dà vita a un personaggio inquieto, pieno di contraddizioni, segnato da un bisogno di trascendenza inespresso eppure capace di cogliere l’amore del mondo che silenziosamente ci può salvare.

8) Sveva Casati Modignani, la signora del bestseller italiano, è tornata con La vigna di Angelica, romanzo che racconta una nuova saga familiare ambientata nel mondo della produzione vinicola d’eccellenza, tra i vigneti pregiati del Piemonte. Attraverso il ritratto di Angelica rivivono le tante donne produttrici di vino del nostro Paese, intraprendenti e coraggiose.

9) Giorgio Faletti moriva il 4 luglio 2014. A distanza di quasi un anno il comico scrittore besteller si accomiata dai suoi lettori con un’opera dolente, La piuma, una pubblicazione postuma che fa rivivere negli animi di tutti noi questo grande uomo che la malattia ha rapito troppo presto. La Piuma è una favola morale, che ci accompagna attraverso le piccole, meschine, ignoranti bassezze degli uomini, sino a comprendere, attraverso il più innocente e semplice degli sguardi, il senso profondo delle cose. Del loro ruolo. E della fine. Seguiamo una piuma mentre traccia il suo percorso invisibile nel cielo, la vediamo posarsi sul tavolo dove il Re e il Generale definiscono i piani di battaglia, ascoltiamo insieme a lei i dialoghi tra il Curato e il Cardinale privo di fede, volteggiamo dentro al Teatro… Il libro contiene anche tavole illustrate da Paolo Fresu

10) Ultimo lavoro da menzionare non può che essere After, un fenomeno letterario a livello mondiale con il suo oltre un miliardo di lettori online. Prima con l’esordio da record su Wattpad, la più grande web community di scrittori self-published, dove ha totalizzato 5 milioni di commenti e 11 milioni di Mi piace. E poi in libreria, in una nuova versione, inedita e ampliata, in corso di pubblicazione in 30 Paesi. La Paramount Pictures ne ha già acquistato i diritti cinematografici. La fanfiction di Anna Todd disegna una storia d’amore ispirandosi a Harry Styles degli One Direction, cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza… Ed è tutto dire.

 

Ti potrebbe interessare

Nessun Commento

Lascia un Commento