Attualità, Collezionismo e Antichità, Viaggi e Cultura

Torna a Cesena C’ERA UNA VOLTA… IL LIBRO

12 gennaio 2017

C’era una volta.. il libro 2017

Torna a Cesena C’ERA UNA VOLTA… IL LIBRO

La terza edizione sabato 18 e domenica 19 febbraio

A Cesena Fiera la rassegna dedicata all’antiquariato librario e al collezionismo cartaceo – Oltre 90 espositori dall’Italia e dall’estero

Cesena – Non solo libri, antichi e da collezione, ma anche stampe e cartografie in mostra a Cesena Fiera per la terza edizione di “C’era una volta… il libro”, la kermesse organizzata da Blu Nautilus ospite della mostra mercato “C’era una volta… Antiquariato” sabato 18 e domenica 19 febbraio 2017.

Dopo la fortunata edizione di novembre, che aveva registrato un boom di presenze ed espositori, i padiglioni della rinnovata struttura fieristica cesenate tornano ad essere animati da oltre 90 espositori tra librerie antiquarie e operatori specializzati provenienti dall’Italia e dall’estero. Un humus cartaceo (e culturale) che conferma ancora una volta l’affinità che intercorre tra la città che fu di Malatesta Novello, padre di una delle prime biblioteche pubbliche al mondo nonché oggi patrimonio UNESCO, e il fascino del libro antico.

L’evento, rivolto a collezionisti, ma anche appassionati e semplici curiosi, porterà in fiera rarità e curiosità bibliografiche dal XIV al XX sec., stampe d’arte, mappe geografiche, documenti storici e materiale cartaceo da collezione.




L’evento si tiene in concomitanza con il mercato mensile di antiquariato e brocantage C’ERA UNA VOLTA… ANTIQUARIATO (oltre 250 espositori).

Accompagnano la proposta commerciale mostre collaterali sul tema. Una su tutte: quella che Associazione Culturale Torre di Babele (Castiglione dei Pepoli, Bo) dedica alle origini del genere narrativo giallo, dal titolo: Edgar Allan Poe, le origini del giallo. In mostra un centinaio di volumi italiani, francesi e inglesi – dalle prime edizioni ottocentesche agli anni ’50 – di uno dei più grandi maestri del terrore di tutti i tempi, corredate da note storiche, giornali d’epoca e altre curiosità.

Maggiori informazioni e la lista dei partecipanti alla pagina web del sito www.ceraunavoltantiquariato.it: http://www.ceraunavoltantiquariato.it/2015/11/02/libro/;

tutti gli aggiornamenti su mostre collaterali ed altro sulla pagina FB dell’evento: Speciale Libro&Stampe III ed. – C’era una volta Antiquariato https://www.facebook.com/events/1744452922542689/

La manifestazione è sostenuta da adeguata comunicazione media nei canali specializzati, grazie anche alle partnership attivate con i siti: Maremagnum.it, Abebooks.it e Copernicum.it.

L’evento è organizzato da Blu Nautilus (www.blunautilus.it) con il patrocinio del Comune di Cesena, della Provincia Forlì-Cesena e della Regione Emilia Romagna.

C’ERA UNA VOLTA… IL LIBRO III ed.

IN BREVE

| DOVE

Cesena Fiera, Pievesestina di Cesena (FC) v. Dismano 3845

| QUANDO

Sabato 18, Domenica 19 Febbraio 2017 – H. 9/19

| INGRESSO

3 € – Gratuito fino a 14 anni e dopo i 70

| INFORMAZIONI

www.ceraunavoltantiquariato.it – FB https://www.facebook.com/events/1744452922542689/

| CONTATTI

Dott. Elisabetta Casanova – Tel. 0546 621554 / 333 3308106 – e.casanova@blunautilus.it

Piazzale C. Battisti, 22/E – 47921 Rimini – Tel. 0541 53294 – fax 0541 50094

Attualità, Collezionismo e Antichità, Lo sapevate?

Galileum Autografi… e collezioni la storia.

30 novembre 2016

Galileum Autografi… e collezioni la storia.

Galileum Autografi è il nuovissimo sito realizzato dai creatori di Copernicum.

La new entry di Copernicum Group è un sito che immetterà in commercio, nei prossimi mesi, oltre 10.000 autografi originali e certificati, molti dei quali provenienti da una delle collezioni più grandi al mondo.

Per questo è nato Galileum Autografi, una nuova realtà che mira nei prossimi tempi ad assumere una posizione leader nel commercio di autografi, con l’obiettivo di diventare in un prossimo futuro un vero punto di riferimento mondiale per collezionisti ed investitori, che saranno guidati e consigliati da un team di esperti e di consulenti a loro disposizione per scegliere l’autografo “giusto”.

autografo-verdi | galileum autografi

Ogni autografo che viene immesso in commercio è accuratamente selezionato, e dopo un esame attento di grafia, supporto cartaceo, inchiostro e congruità storica, viene rilasciato il Certificato di Autenticità che accompagnerà ogni singolo pezzo presente in catalogo.

Molto interessante ed innovativo il format che i creatori di Galileum Autografi propongono ai webnauti: ogni manoscritto autografo è infatti accompagnato Continua a Leggere…

Attualità, Contemporanea, Emergenti

Alberologia di Antonio De Bona: un viaggio nel magico mondo degli alberi

21 agosto 2016
alberologia de bona | copernicum

Alberologia di Antonio De Bona: un viaggio nel magico mondo degli alberi

Alberologia: una parola che sottintende una scienza antica, una parola che racchiude miti, leggende e magia sin dall’alba dell’uomo.

E Antonio De Bona, con questo suo libro, ci prende per mano e ci guida attraverso il magico mondo degli alberi, in una narrazione che più che un trattato diventa un viaggio, affascinante e sorprendente, in questo mondo sconosciuto ai più, vero e proprio labirinto per i non iniziati ai misteri arborei.

 

 

Alberologia è una vera e propria chicca per chi desidera aprire la propria conoscenza agli alberi, e l’originalità di questo volume sta proprio nello scenario di curiosità ed impatto emotivo dei temi: dendropsicologia e dendroterapia, numerologia legata alle piante, influenza delle piante sui cicli delle nascite, oroscopo degli alberi, rapporto tra gli alberi ed i sogni, alberi fausti ed infausti, l’intelligenza delle piante e per concludere con dendrolatria, il culto legato agli alberi in cui si crede risiedano spiriti e divinità. Seppur scoraggiato dalla chiesa cattolica in quanto considerato fortemente pagano, il culto dell’ albero ha caratterizzato praticamente tutte le culture del passato, ad ogni latitudine. Basti pensare ai boschi sacri di querce dei Druidi, o al sicomoro che accoglieva il riposo del defunto nell’Antico Egitto, o ancora l’Albero del Bene e del Male, della religione giudaica e cristiana, il cui divieto fu infranto da Adamo ed Eva. A noi piace pensare che questo libro sia un moderno inno al Dio Albero, ed Antonio De Bona, forestale e naturalista, ci dona con questa sua opera la possibilità di tornare ad ascoltare gli alberi, per ristabilire l’antico patto tra uomo e natura.

 

 

Alberologia è acquistabile direttamente su Copernicum al seguente link:

http://www.copernicum.it/book/alberologia-2234994

L’autore sta lavorando alla preparazione di altro interessantissimo materiale legato al mondo degli alberi, quali calendari ed agende legate all’alberologia, di cui speriamo vivamente di poter dare presto notizia ai nostri affezionati lettori.

Attualità, Contemporanea, Emergenti, Scrittori, Viaggi e Cultura

Home. L’Africa di Daniela Toti in un viaggio lungo un secolo.

5 agosto 2016

Home. L’Africa di Daniela Toti in un viaggio lungo un secolo.

Una bambina ed un continente dove non vuoi nemmeno respirare, perché sei talmente soggiogata da tutto ciò che ti circonda, che vuoi percepire il respiro delle fronde, quel frusciare eterno delle foglie, e l’anima, come tutte le tue fibre, si riempie di bellezza eterna.

Con questo libro autobiografico, Daniela prendendoci per mano, ci porta a passeggio attraverso più di un secolo di storia, quella dei nonni e poi la sua, con l’ausilio delle sedici case che ha abitato, illustrandoci avvenimenti e aneddoti, condendoli di profumi ed emozioni da poter condividere insieme. La voce narrante dei ricordi è inizialmente quella di una bimba, poi di un’adolescente e infine di una donna, perché i ricordi funzionano cosi, con la voce del cuore. L’Africa è il teatro principale del racconto. Il continente definito “la culla da cui il richiamo che genera il “Mal d’Africa “.

 

 

Daniela Toti si considera un’Africana Bianca, essendo nata in Asmara nel 1951, discendente di terza generazione da coloniali italiani stabilitisi in Eritrea sin dalla fine del 1800. Cresciuta in Eritrea, dove ha vissuto fino al 1972 con un intervallo di un anno nella Rhodesia del Nord (oggi Zimbabwe), ha abitato in Etiopia per tre anni, in Arabia Saudita un anno, in Liberia dieci anni, approdando quindi in Italia nel 1990. Banjul, The Gambia, è stata una frequente destinazione africana negli ultimi 15 anni.

Ama l’Africa e, conseguenza quasi naturale, adora la Sardegna che le ricorda in cosi tanti aspetti il medio piano della sua terra natia. I suoi viaggi e le sue letture hanno contribuito a scolpirle nell’anima la cittadinanza del mondo, qualità di cui va fiera.

Felicemente sposata dal 1977 con Vanni, ama leggere, scrivere e viaggiare. Intellettualmente curiosa, si interessa alla subacquea, al rugby e al basket per meglio seguire i suoi “Magnifici 5”, come chiama affettuosamente i due figli (Luca e Marco) e i tre nipoti, figli delle sorelle, Tullio, Mauro e Luigi), il suo prezioso capitale affettivo.

 

 

Home è un libro da leggere e da assaporare, testimonianza importante di un’Africa vista dagli occhi di una bambina oggi donna che, come una dolce malattia, ne ha vissuto e ne vive tutt’oggi i colori, gli odori e la magia.

Il libro è acquistabile online direttamente su Copernicum al seguente link:

http://www.copernicum.it/book/home-in-viaggio-con-un-africana-bianca-attraverso-piu-di-un-secolo-d-2226565

Dallo Staff di Copernicum il nostro più caloroso in bocca al lupo!

Se volete seguire la scrittrice, potete visitare anche la sua pagina FB al seguente indirizzo:

https://www.facebook.com/HomeDanielaToti/home

 

 

Attualità, Contemporanea, Fantasy, Lo sapevate?, Viaggi e Cultura

Libri sotto l’ombrellone 2016

1 agosto 2016
libri sotto ombrellone 2016 ! copernicum

Libri sotto l’ombrellone 2016

L’estate è al suo culmine, e molti di noi si stanno preparando alla partenza per le meritate vacanze. Questo articolo è dedicato a chi, come me, invece di una vacanza in stile Avventure nel Mondo, preferirà una comoda sdraio ed un ombrellone, con i piedi lambiti dalla risacca di un qualunque mare turchese.

 

 

Si, perché accanto ad infradito, costumi e T-shirt, devono assolutamente trovare spazio in valigia anche almeno due compagni di vacanza in aggiunta a moglie, fidanzata o amante che sia. Ecco quindi i libri sotto l’ombrellone consigliati da Copernicum Blog per questa estate 2016:

Da fedele kinghiano, non posso che nominare per primo It, il capolavoro del Re dell’horror, che vede oggi in lavorazione  il remake cinematografico delle gesta del pagliaccio più orrorifico della storia, che con i suoi palloncini ha terrorizzato e terrorizza milioni di persone. D’altronde lo sappiamo, qui… galleggiano tutti!

Altro suggerimento sempre sull’onda dei remake cinematografici è quello di andare a pescare un Harry Potter, intramontabile lettura, giusto per rinfrescarsi la memoria sulla saga del maghetto di Hogwarts ed i suoi amici ( e nemici ), in vista della prossima uscita del nuovo lavoro della Rowlings. Chissà se riuscirà ad essere convincente come con gli altri libri…

I fedelissimi di George R.R. Martin, ormai prossimi ad essere orfani della serie TV, possono riscoprire il punto di vista dell’autore e creatore su supporto cartaceo di Games of Thrones, facendo così volare la fantasia anziché le dita sul telecomando. In Italia è appena uscita una nuova edizione sulla neonata collana Oscar Fantastica, che rende giustizia alla saga grazie alle sue splendide copertine.

Altro titolo consigliato è il centesimo romanzo di Andrea Camilleri, con l’inossidabile Commissario Montalbano e la sua nuova inchiesta L’Altro Capo del Filo. Un Autore che non stanca mai, ed un protagonista evergreen.

 

 

Per gli amanti del Fantasy, come me, non posso non segnalare Muirwood. I Miserabili, di Jeff Wheeler, primo di una trilogia appena sbarcata in libreria, che delizierà i nostalgici del Signore degli Anelli. Edito da Fanucci.

Come titoli italiani invece segnaliamo Io che amo solo te di Luca Bianchini, un romanzo dolce e leggero ambientato a Polignano a Mare, e L’amica geniale di Elena Ferrante, pseudonimo che cela una persona sconosciuta. La storia è ambientata a Napoli, e ci narra dell’amicizia tra due donne, Elena e Raffaella.

Con Libri sotto l’Ombrellone 2016, lo Staff di Copernicum Blog augura a tutti i suoi lettori Buone Vacanze!!!

Stefano Fortunati

 

 

Arte, Attualità, Contemporanea, Emergenti, Fantasy, Scrittori

L’epilogo della prima stirpe. Anshar’s Book di Nilo Ciari

8 luglio 2016
Copernicum | Nilo Ciari

L’epilogo della prima stirpe. Anshar’s Book di Nilo Ciari

 

L’epilogo della prima stirpe Anshar’s Book di Nilo Ciari.

Quando in alto non aveva ancora un nome il cielo, quando in basso non aveva ancora un nome la terra, quando nell’aria non aveva ancora vibrato il suono di una sillaba… nel quarto pianeta, in alto quel suo azzurro cielo, in basso quel suo vermiglio suolo divennero… “ANSHAR”.
“Signore del suo cielo e della sua terra” questo il significato, ed in seguito anche dei pianeti del sistema solare.

Tutto questo avveniva cinque milioni di anni fa, nell’armonia più perfetta e nella pace più giusta.
Ma un destino oscuro quanto crudele riservava qualcosa che nessuno tra quella gente si sarebbe mai immaginato.
Contrasti ed incomprensioni soprattutto di genere scientifico crearono discordia ed ostilità fino a mettere fratelli contro fratelli…
E la guerra, di cui nessuno conosceva nemmeno il significato stesso, divenne realtà..
La fine, drammatica, si presentò ai due schieramenti e alla popolazione tutta, nelle vesti di una apocalittica catastrofe planetaria.
Paure, sofferenze atroci, desolazione, dolore, ma anche momenti di gioia e di buoni sentimenti accompagneranno per sempre quegli ultimi valorosi superstiti in un lungo viaggio verso un lontano mondo…
Portano però con sé un sentimento fino ad allora sconosciuto…
“La speranza”… e non dovrà mai andare persa e venir meno!…

Con questo avvincente prologo Nilo Ciari, scrittore toscano, ci presenta il suo nuovo lavoro: “L’epilogo della prima stirpe“, primo libro di una trilogia chiamata Anshar’s Book. Non si può che essere catturati dalle atmosfere di Ciari, che con una narrazione sapiente guida il lettore in questo fantascientifico mondo, un mondo che dalla fantasia dello scrittore diviene realtà tra le pagine di questa opera.

La trilogia è edita da Stampa Indipendente, che ha curato anche l’edizione del suo precedente lavoro, e può essere acquistato direttamente su Copernicum al seguente link:

http://www.copernicum.it/book/l-epilogo-della-prima-stirpe-anshar-s-book-2173032

Nilo Ciari nasce a Carrara il 4 agosto 1947. Sin dall’infanzia mostra un grande interesse per l’arte in tutte le sue forme, e canalizza la sua vena artistica attraverso la pittura. Più recentemente si cimenta con successo nella scrittura, e pubblica la sua prima opera, Dopo non avrai più paura di niente, un viaggio extra sensoriale che conduce il lettore all’origine della vita. A questa opera fa seguito il romanzo che abbiamo presentato oggi, L’epilogo della prima stirpe.

Da buon pittore, Nilo Ciari ha curato personalmente anche la realizzazione delle copertine, che sono tratte da alcune sue opere pittoriche.

Allo scrittore toscano, un caloroso in bocca al lupo dalla redazione di Copernicum!

 

 

 

Attualità, Contemporanea, Emergenti, Scrittori

Favole e Fiabe di Nonno Giampa. L’amore di un nonno per gli animali e i bambini

23 giugno 2016
copernicum|favole e fiabe di nonno giampa

Favole e Fiabe di Nonno Giampa. L’amore di un nonno per gli animali e i bambini.

Mi trovo spesso per lavoro a recensire libri, di ogni genere e fattura, ma oggi è decisamente un piacere presentare questa opera. Le Favole e Fiabe di Nonno Giampa è una raccolta di racconti per bambini ( ma non solo ), legati da un filo conduttore che è la morale che le fiabe debbono insegnare ai lettori. 15 favole e 6 fiabe in cui i protagonisti sono gli animali. Simpatici, colorati, ma soprattutto con qualcosa da raccontare. Le favole, volutamente brevi per non affaticare i piccoli lettori, non sono completamente frutto della fantasia dell’Autore, ma trovano spunto dal vissuto di Nonno Giampa, che ha gestito a Crema un negozio di animali dal 1967 al 1993.

nonno giampa

E l’amore di un nonno per gli animali e per i bambini ha portato alla luce Le Favole e Fiabe di Nonno Giampa, che con questa sua opera contribuirà sicuramente Continua a Leggere…

Attualità, Collezionismo e Antichità, Contemporanea, Lo sapevate?, Senza categoria, Viaggi e Cultura

Le Biblioteche dei VIP. Anche i ricchi leggono.

28 maggio 2016
marucelliana firenze | copernicum

Le Biblioteche dei VIP.

Arriva l’estate e i giornaletti di gossip si affannano a far sapere ai lettori tutto sui VIP: chi sta con chi, chi si lascia e chi si prende, corna, vacanze da sogno, feste e quant’altro. Quello che i giornali però non racconteranno mai, perché “non fa notizia”, è come vivono veramente molti dei nostri beniamini, cosa celano nelle loro lussuose ville; alcuni dediti alla dissolutezza più assoluta, altri che vivono delle vite “normali”, al riparo dai riflettori, magari rintanati nelle loro biblioteche.

 

 

Ed è proprio di questo che voglio parlarvi oggi: delle biblioteche dei VIP. Sì, può sembrare impossibile ad alcuni, ma anche i ricchi leggono. E allora andiamo a sbirciare le loro magioni e facciamo noi un po’ di sano gossip letterario…

sting biblioteca | Copernicum

Cominciamo con Sting. Pur essendo ormai toscano d’adozione da oltre 20 anni, l’ex bassista dei Police possiede nella sua casa inglese una bellissima biblioteca, dove vi si accede da una scala in ferro battuto. Enormi scaffalature in legno scuro coloniale, marmi e lampade in vetro verde fanno da contorno al piccolo tesoro librario Continua a Leggere…

Arte, Collezionismo e Antichità

La pergamena: pregiata rilegatura per i libri oggi come ieri

19 maggio 2016
rilegature in pergamena copernicum

Rilegature in pergamena: storia e curiosità.

Dite la verità… A chi non viene un tuffo al cuore nel vedere alcune pregiate rilegature in pergamena sul banco di un mercatino? La pergamena è solitamente per i collezionisti sinonimo di preziosità, e si centuplica quindi la possibilità di trovare sotto a quel materiale un vero e proprio piccolo tesoro.

Ma cos’è la pergamena? L’origine della pergamena, detta anche cartapecora o carta pecudina, risale al II secolo a.C., dove nella città di Pergamo fu iniziato ad essere usato questo supporto scrittorio in sostituzione al papiro, in seguito all’interruzione dell’esportazione del papiro da parte dell’Egitto. Tanta era la rivalità tra le Biblioteche di Pergamo e quella di Alessandria che il Re di Pergamo Eumene II reagì iniziando a ricavare la pergamena dalla lavorazione delle pelli.

 

 


 

La pergamena si ottiene, oggi come allora, dalla pelle di animale, solitamente vitello o pecora, non conciata ed essiccata. Mentre oggi la lavorazione, effettuata soprattutto in Turchia, si avvale di metodi più moderni, sono molte le ricette medievali giunte fino a noi. Esse prevedevano un bagno in calce, la depilazione per mezzo di una lama non tagliente, ed il montaggio successivo su di un telaio con tiranti per l’essiccazione. La pelle veniva successivamente levigata con pietra pomice per renderla più levigata e simile nelle due parti. La pergamena fu usata come supporto scrittorio fino al XIII secolo, quando l’avvento della carta iniziò a diradarne l’utilizzo. Gli atti ufficiali di Regnanti e Pontefici venivano comunque sempre redatti su questo pregiato materiale. Per motivi economici, nel Medio Evo prese campo la pessima abitudine di eradere gli scritti per riutilizzare i supporti dopo opportuni trattamenti, come nel celebre caso dei codici palinsesti.

Ed il Vellum? Questa parola latina, derivante da vitulinum ( vitellino) sta ad indicare quel tipo di pergamena bianchissima, ottenuta da vitelli nati morti o da feti. Viste le piccole dimensioni e la difficoltà di reperibilità, era quella più rara e costosa. Non per niente la produzione era solitamente riservata all’utilizzo per la scrittura delle Bolle Pontificie.

Nel Rinascimento, vista la difficoltà di reperimento ed il prezzo di questo materiale, venendosi a formare la moda di impreziosire i libri con rilegature in pergamena, furono spesso usati pezzi di antichi manoscritti e antifonari per ricavare materiale per legatura. Anche oggi non è insolito, purtroppo, scoprire che la cinquecentina appena acquistata fu rilegata con un manoscritto del ‘200. Ma anche questo fa parte del magico mondo dei libri!

Scopri su Copernicum la nostra vasta selezione di libri e manoscritti in pergamena!