Lettera Autografo Leopoldo Zurlo Capo Ufficio della Censura Fascista Racconto della Malattia

Lettera Autografo Leopoldo Zurlo Capo Ufficio della Censura Fascista Racconto della Malattia - Leopoldo Zurlo (1875 - 1959) -

Descrizione

Lettera Autografa del Politico e Capo dell'Ufficio della Censura Fascista Leopoldo Zurlo Racconto al suo Amico Manzini della Malattia presa lo Scorso Anno curata con la Pennicellina

Lettera inviata da Roma il giorno 28 Gennaio 1957 dove il politico Zurlo racconta la sua malattia (broncopolmonite) presa alla fine dell'anno appena trascorso e curata con la pennicellina.

Leopoldo Zurlo (Campobasso, 3 dicembre 1875 – Roma, 14 novembre 1959) è stato un politico italiano. Fu a capo dell'Ufficio della censura fascista dal 1931 sino al 31 dicembre 1943
Leopoldo Zurlo appartenne a una famiglia agiata dedita anche ad attività politiche: il nonno materno Leopoldo Cannavina era stato deputato nel Parlamento del Regno d'Italia dal 1861 al 1863, lo zio Vittorio Cannavina aveva ricoperto la carica di sottosegretario in un governo Giolitti.

Gli studi del giovane Zurlo si svolsero a Napoli negli ambienti culturali crociani. In questa città divenne amico di Carmine Senise futuro capo della polizia fascista: un rapporto questo anche di natura omosessuale secondo voci diffuse all'epoca, che si basavano sulla sua convivenza con Senise, sul suo ostinato celibato che non gli fu mai perdonato dal Duce che per questo motivo lo escluse dalla nomina a prefetto.[1] A 25 anni divenne funzionario nel Ministero dell'Interno, dove a 37 anni fu segretario particolare nel governo Giolitti, a 46 anni partecipò al governo Facta sino a quando, a 56 anni ricoprì la funzione di responsabile dell'Ufficio censura teatrale dove si distinse per tredici anni senza interruzioni attraversando tutta l'era fascista sino al 1943 quando si rifiutò di entrare a far parte della Repubblica di Salò. Dopo la fine della guerra e la caduta del fascismo Zurlo non fu sottoposto ad epurazione come ex-funzionario fascista e condusse appartato il resto della sua vita.


Condizioni

Libreria Antiquaria Verbantiqua certifica e garantisce l'autenticità del manoscritto.


Codici articolo

Codice articolo: PIO10-180415-70*
Codice Copernicum:: COPERNICUM-1614897

Qualità del prodotto assicurata

La qualità di ogni oggetto in vendita su Copernicum è garantita dall'esperienza delle librerie professioniste venditrici che vi operano.

Paghi solo se il prodotto è disponibile

Può accadere che l'oggetto da te scelto non sia più disponibile: per questo potrai pagare solo dopo che la tua proposta d'acquisto sarà accettata.

Massima sicurezza nei pagamenti

Acquista in sicurezza tramite Paypal, Carta di Credito, Bonifico bancario o Contrassegno. Ogni transazione è protetta dal programma "Soddisfatti o Rimborsati, sempre"

Libri Consigliati da non perdere assolutamente